Cantanti scomparsi e strane “intercettazioni” – 2×13 “Il lupo (The long con)”

22 02 2006

Alla fine della puntata si assiste ad uno strano evento… …Hurley e Sayd sono seduti sulla spiaggia e provano ad intercettare un qualche segnale con la radio ad onde corte di Bernard. Sayd vi ha aggiunto un antenna a maggior guadagno e sta tentando di trovare una frequenza che contenga una qualche trasmissione radio vista l’ampia banda della radio che posseggono. Si sintonizzano su una stazione che sembra trasmettere qualcosa di diverso dal messaggio della Rosseau.

Radio di Bernard

Duke Ellington Orchestra con la partecipazione di Cootie… <scarica> tromba. Ascoltate WX… <scarica> la Glenn Miller Orchestra con “Moonlight serenade” dice la radio. Poi si assiste ad uno strano dialogo fra Sayd e Hurley:Sayd Hugo

Sayd: “Le onde radio a questa frequenza rimbalzano sulla Ionosfera e possono viaggiare per migliaia di miglia. Possono provenire da qualsiasi posto.”
Hurley: “O da qualsiasi tempo”; Sayd fa una faccia interrogativa e sembra prendere sul serio Hugo e questi continua dicendo “Scherzo, amico”.

Il particolare interessante è che Glenn Miller nel 1942 si arruolò volontario nell’aviazione degli Stati Uniti, per dare il suo contributo alla guerra che il suo paese stava combattendo. Con il grado di capitano, fu messo a capo dell’orchestra militare il 9 luglio 1944 e assegnato all’intrattenimento delle truppe all’estero. Miller scomparve improvvisamente il 15 dicembre 1944, mentre sorvolava la Manica a bordo di un aereo militare per raggiungere Parigi, dove la sua orchestra avrebbe dovuto suonare per i soldati che avevano da poco liberato la capitale francese. Il suo corpo non fu mai recuperato.
o La scomparsa di Glenn Miller è avvolta nel mistero. Dato che né il suo corpo né i resti dell’aereo su cui viaggiava furono mai recuperati, varie ipotesi di complotto presero forma. Dai registri ufficiali dell’aeroporto da cui sarebbe dovuto decollare con il suo aereo, risultò che quel giorno non ci furono partenze a causa del maltempo. Diversi testimoni oculari affermarono di averlo visto in data successiva alla sua morte. Alcuni amici segnalarono invece la sua presenza in Francia il 15 dicembre, ed altri ad una festa a Washington alcuni giorni dopo ancora. Una delle ipotesi è che Miller sia stato ucciso durante una missione segreta, e che la storia della scomparsa in volo sia stata architettata come copertura. Altre fonti pensano che Miller sia morto d’infarto in un bordello di Parigi. A favore della tesi ufficiale va considerata la testimonianza dell’equipaggio di un bombardiere che rientrava in Inghilterra il giorno in cui Miller si stava recando a Parigi. Il bombardiere aveva abbandonato la sua missione e, secondo la procedura standard, doveva scaricare le bombe inutilizzate in una zona specifica della Manica durante il volo di ritorno. Uno dei membri dell’equipaggio affermò di aver visto un Norseman volare al di sotto dei bombardieri durante lo sganciamento. Anche l’aereo di Miller era un Norseman e una deviazione di poche miglia dalla rotta stabilita lo avrebbe portato effettivamente sotto i bombardieri in rientro.

La fonte delle informazioni è Wikipedia.

Un grazie a Confidence Man.


Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: