Discussione episodio 2×23/24 Si vive insieme, si muore soli (Live together, die alone)

27 05 2006
Season finale 2x23/24 LOST

Titolo: “Live together, die alone”
Data di messa in onda: 24 maggio 2006
Scritto da: Damon Lindelof, Carlton Cuse
Diretto da: Jack Bender
Guest star: M.C. Gainey (Mr. Friendly) , Cathy Foy (Receptionist), Eyal Podell (Young Man), Alex Petrovitch (Man #2), Len Cordova (Man #1), Sonya Walger (Penelope), Michael Bowen (Pickett), Stephen Paget (Master Sergeant), Alan Dale (Charles Widmore), April Grace (Ms. Klugh), Tania Raymonde (Alex), Clancy Brown (Kelvin Inman), Michael Emerson (Henry Gale), Sam Anderson (Bernard), Henry Ian Cusick (Desmond)
Ascolti: 17.8 milioni di spettatori (19.3 nell’ultima mezz’ora)

Sottotitoli: by Macchianera e by Hatchsubbers
In questa magnifica puntata, forse la più bella dell’intera serie, torna sulla scena Desmond. Ci aveva lasciato per andare chissà dove in Orientation e adesso ci spiega dove e come se ne era andato. Era in possesso di una barca a vela, quella che lo aveva portato sull’isola, che Kelvin aveva aggiustato per fuggire egli stesso e lasciare l’incosapevole Desmond sull’isola a “salvare il mondo” premendo quel bottone all’infinito come già lui aveva fatto. Partito due settimane e mezzo prima, aveva navigato in direzione Nord-Est alla velocità di 9 nodi e aveva contato di raggiungere le Fiji in meno di una settimana. Però, al posto di raggiungere le isole Fiji, aveva praticamente girato in tondo ed era tornato da dove era partito. Ormai Desmond è convinto di essere intrappolato in una “malefica palla di neve” da cui è impossibile fuggire; a suo avviso, tutto quello che è rimasto è l’isola.

Concentriamoci adesso su Lance Desmond David Hume e sulla sua storia. Finalmente sappiamo un pò di più chi è e come sia finito sull’isola. Prima di tutto direi di concentrarci sul fatto che era stato condannato a scontare una pena consistente in un periodo di detenzione nelle carceri militari inglesi e che lui faceva parte del reggimento reale scozzese delle Forze Armate della Regina.

Desmond carcere LOST 2x23

Appena fuori troviamo una Rolls ad attendere Desmond (come potete vedere dalla foto sopra) in cui prende posto Charles Widmore delle Widmore Industries. L’industriale gli mostra allora “il suo passato e il suo futuro” come se questi fossero una specie di regalo. Nella prima scatola che apre trovano posto le lettere che egli ha mandato alla sua amata, nonché figlia di Charles, Penny Widmore, la quale evidentemente era stata tenuta all’oscuro di tutto dal padre che voleva allontanare Hume. Un’immagine chiara della lettera la potete trovare qui (occhio ai numeri, ci sono sempre :).
Widmore dice anche che Penelope si sta per sposare e che è meglio se D. non si faccia più rivedere e per invogliarlo gli offre un nuovo futuro fatto di monete sonanti.
Nel fb successivo troviamo Desmond in un fast-cafe americano e la cosa più sconcertante è sicuramente il duo incontro con Libby. Le spiega che vuole partecipare ad un gara in barca a vela in solitaria attorno al mondo (le mostra la brochure) e che ci vorranno otto mesi per prepararsi. Siamo all’incirca 3 anni e otto mesi prima dell’incidente aereo.
GaraSul retro del volantino si trovano le seguenti informazioni su Charles Widmore, organizzatore della gara:
There was a mass of spectator craft out in the Solent – that came [as a] surprise. We were not expecting so many people, and it made it difficult to steer, especially since there was no marshaling to speak of. We almost ran down a rubber dinghy, but managed somehow to avoid it at the last.
Widmore, qui, viene definito come un industriale ed un filantropo.
Desmond racconta a Libby di aver rifiutato i soldi di Widmore per avere l’unica cosa di cui veramente gli importava, Penny. Elizabeth, impietosita dalla storia, gli dona la barca che alla fine lo porterà sull’isola di proprietà del suo defunto marito, David, morto un mese prima.

Dopo il fb su Libby (a.k.a. Elizabeth) torniamo sull’isola e dagli alberi della foresta appare un’inquietante uccello che non riusciamo a vedere molto bene che sembra pronunciare il nome di Hurley. O.o

Se una parte dei nostri si sta recando a far visita agli Others via terra, Sayd, Sun e Jin partono per aggirarli via mare e durante il viaggio fanno una scoperta che ha dell’incredibile; sempre rimanendo sulla barca scorgono con il binocolo un’imponente piede di una stadua che ha la particolarità di avere 4 dita. Che questo sia un particolare archeologico?

Prima che Eko venga intrappolato all’esterno della stanza del computer dove prendono posto Des e Locke per combinare “più danno della bomba atomica”, Eko sta incidendo sul suò bastone simil Mosé il numero 922, che può essere interpretato come la data 22 settembre 2004, data dell’incidente aereo che portò sull’isola i Losties. Scopriamo anche come sia possibile riuscire a far scendere le blast door e far partire lo strano conto alla rovescia: tutto può essere pilotato dal quadro elettrico che si trova nella stanza del computer.

Uccello che pronuncia il nome di Hurley LOST Italia

Kelvin InmanNel fb seguente appare per la prima volta Kelvin Inman interpretato dal bravo Clancy Brow. Ci ritroviamo in una situazione simile a quella che aveva visto il primo incontro fra Locke e Des con la solita domanda “Are you him?” e la frase in codice del pupazzo di neve. La prima volta in cui Des aveva menzionato Kelvin era nella 2×03 Orientation e adesso finalmente possiamo sapere chi è e come è morto. La sua storia, a quanto pare, rivela più di quanto sembri; le analogie non sono poche e il comportamento di Inman potrebbe essere legato a quello di Desmond. Mi chiedo se anche Desmond abbia avuto la volontà di lasciare che altri premessero il bottone al posto suo. Sappiamo anche chi ha tagliato in più parti il filmato della Dharma Iniziative: è Radzinsky, il “collega” e fratello di Kelvin. Il motivo per cui l’ha fatto ci è oscuro e la ragione per metterlo nella cassa che stava nella “Arrow station” ancora di più (sempre che ce l’abbia messo lui). Sempre Radzinsky dovrebbe aver scoperto il modo di far scendere le porte blindate chiudendosi all’interno e avrebbe creato la mappa visibile solo all’ultravioletto utilizzando una soluzione con il detergente Dharma (almeno così sembra visto che lo fa anche Kelvin). La cosa che desta maggiori dubbi è poi perché fare tutto ciò, perchè disegnare la mappa alla cieca e perché disegnarla se non era poi possibile vederla? Sappiamo dalla 2×17 Lockdown che vicino alla libreria c’è una lampada UV e che è tramite questa che Locke riesce a vedere la mappa, ma nel fb di Des tutto ciò non appare e Kelvin dice che per disegnare ci vuole pazienza e che l’unica cosa che resta del suo compagno è una macchia scura sul soffitto che testimonia il suo suicidio. Tutto ciò è la verità o è un’altra menzogna? Kelvin, infatti, parla di quarantena, malattie e nemici, ma sappiamo che le prime due sono un’invenzione e che non dovrebbe esserci alcun rischio di contagio. Des viene a scoprire anche che Kelvin lo sta usando e che pensa di fuggire con la sua barca, cosa che non gli riuscirà visto che verrà ucciso dallo stesso scozzese una volta scoperto. La malattia dovrebbe essere tutta un’invenzione di Kelvin per tener buono Des e poter andare a riparare la barca mentre lui sta nella hatch a premere il pulsante al posto suo, ma allora perché la Dharma avrebbe fornito le tute anticontaminazione, le maschere e lebombole d’ossigeno (vedi foto)? Perché, anche durante dopo aver preso con sé il futuro sostituto, continuare a disegnare la mappa e oltretutto alla cieca?
Se vogliamo dei riferimenti temporali possiamo trovarli dall’analisi delle parole di Des. Egli, infatti, mentre l’altro dipinge, gli chiede perché mai non è potuto andare all’esterno per ben due anni. In Orientation, poi, Des dice a Jack che lo interroga di essere arrivato sull’isola 3 anni prima. Kelvin, prima di essere ucciso da Des, dice di essere stato un fantasma per ben 10 anni, questo prima che l’aereo si schiantasse sull’isola.
KelvinDalle parole di Kelvin si capisce anche che lui è stato nell’esercito come lo scozzese e che, se quest’ultimo era stato buttato fuori perché non seguiva gli ordini, egli, al contrario, ne era uscito perché aveva fatto eseguire i suoi ordini ed era entrato nella Dharma di sua volontà. La cosa bella è che Kelvin si trovava in Iraq e che aveva incontrato lì Sayd e il padre di Kate. In quell’occasione si era presentato con il nome di Joe Inman (vedi foto). Joe Inman
Basta guardare le immagini per comprendere che stiamo parlando dello stesso uomo o almeno di un gemello.

Perché poi, da una botola nella stanza del computer, si può accedere a un interruttore (fail safe) che può essere azionato solo tramite una chiave per la terminazione del sistema che presumibilmente permetta di far scaricare questa carica elettromagnetica?

Che dire della scena in cui Locke, dopo la morte di Boone, si reca sulla botola e riceve “il segno” dopo aver battuto su di essa e invocato chiss° cosa? Nel contempo Des stava per suicidarsi ed era stato proprio John Locke con il suo battere e urlare e la lettera di Penny trovata all’interno dell’ultimo libro che avrebbe dovuto leggere nella sua vita: Our mutual friend di Charles Dickens edito da The Penguin.

Lo sapete dove vanno a finire tutta la posta pneumatica dell’isola? In una radura immensa. Che senso ha? Praticamente nessuno a quanto sembra. C’è, però, da dire che i nostri se venissero in possesso di quei quaderni, e Hurley sa come arrivarci, potrebbero risolvere un buon 50% di misteri dell’isola che non c’è, se non di più. Kate legge di un quaderno in cui compaiono le iniziali S.R. Chi potrebbe essere?

Adesso sappiamo anche cosa ha causato l’incidente aereo e possiamo anche vedere la corretta sequenza di geroglifici alla conclusione del conto alla rovescia. Qui già avevamo parlato della simbologia del countdown e un’egittologa ha dato la soluzione prima che andasse in onda la puntata finale. La parola che compare significa “morire”.

Morire

Ci eravamo chiesti cosa sia il traghetto “Pala” che viene menzionato nel filmato di orientamento di ? – 2×21, ebbene adesso vediamo finalmente che quello che il dott. Wickmund aveva detto non è del tutto falso. Se il sistema pneumatico e il lavoro svolto dal team nella perla è un falso questo strano molo e il traghetto che serve per arrivarci dovrebbero essere reali. Tutto viene dimostrato dalla scena in cui gli Others portano Michael e Co. all’incontro/scambio con Walt, lasciando andare Hurley col compito di dire ai Losties che non riusciranno mai a trovarli. Fake Gale sembra avere più potere di quanto si potesse immaginare fra gli Others e fa una faccia davvero divertente quando vede che Zeke non porta più la barba. Gale dice a Michael di non essere contento dell’accordo ma di avere comunque più di quanto avevano quando è arrivato Walt. perché dice cosi? Ordina a Mike di seguire la rotta 325 e che così facendo troveranno i soccorsi. Gli dice anche che una volta partito non riuscirebbe mai a tornare indietro. HG definisce poi i suoi come i “good guys” (bravi ragazzi). O.o
Il bello è che adesso sappiamo anche i veri nomi della Klugh, che dovrebbe a questo punto chiamarsi Bea, e di Mr Friendly, che dovrebbe chiamarsi Tom.

Qual è la casa degli others dove verranno portati Jack, Kate e James? Locke, Eko e Des che fine hanno fatto? Charlie ci è o ci fa? La stazione con gli scienziati per il monitoraggio dell’attività magnetica si trova al polo? Perché Penny continua a cercare Desmond e come fa a sapere dell’elettromagnetismo? Perchè il cielo è diventato viola quando Desmond ha tolto la barriera? Avevano già visto cose del genere gli altri? I soccorsi dove stanno? Ma gli autori sono dei malati di mente internati al Saint Rose Institute?

polo Si vive insieme si muore da soli artico computer LOST Italia

La lettera che Pen scrive a Desmond e che mette nel libro di Dickens:

Carissimo Des, ti sto scrivendo questa lettera mentre vai in prigione, e l’ho nascosta nel posto in cui guarderesti in un momento di grande disperazione. So che te ne sei andato col peso sulle spalle di cio’ che e’ successo e so che l’unico che puo’ liberarsene sei tu. Per favore resisti, Des, perche’ cio’ che ci serve per sopravvivere e’ una persona che ci ami veramente. E tu ce l’hai. Ti aspettero’ per sempre. Sempre. Ti amo.
Pen.

Una piccola chicca che sa di blooper. 😛

Tette Kate LOST italia Evangeline Lilly

See you in another life, brotha!


Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: