Ci trasferiamo

15 11 2009

Visto il lungo periodo di assenza dovuto a imprecisati motivi da parte del servizio pubblico wordpress.com abbiamo deciso di trasferirci in uno spazio dedicato che sia la nostra nuova casa nella speranza di non dover più vedere il sito “oscurato”.

Finale Lost Jacob

Il diario di Locke





Confronti fra le puntate di apertura delle stagioni

9 10 2006

Ho visto la prima puntata della terza serie ed ho notato alcune similitudini tra le prime puntate di ogni prima stagione.
In particolare, ho analizzato la prima puntata della seconda e la prima puntata della terza serie, perchè la prima ormai è un lontano ricordo nella mia mente.

  • La prima puntata di ogni serie (prima, seconda e terza) si focalizza principalmente sulla vita di Jack e della moglie (nella seconda parla di come si sono conosciuti, nella terza parla della loro separazione).
  • Nella prima puntata sia della seconda che della terza serie si sente una canzone di Petula Clark (Make your own kind of music all’inizio della seconda, Downtown nella terza)
  • Entrambe le puntate iniziano dandoti un senso di “tranquillita’” e “quotidianita’” per poi smentirsi immediatamente. La prima della seconda serie vede una persona (che poi scopriamo essere Desmond) iniziare la giornata come se fosse in un alloggio normale; si fa la doccia, si prepara la colazione, pedala un po’, ecc. ecc.
    La prima della terza serie presenta un gruppo di persone nella loro piccola cittadina, che poi si dimostra essere una piccola comunita’ creata sull’isola.
  • In entrambe le puntate viene presentata una hatch; nella prima della seconda la hatch del cigno, nella prima della terza la hatch Hydra (il simbolo lo trovate qui, fonte Push The Button
  • Per concludere, due osservazioni:

    PRIMA PUNTATA SECONDA SERIE
    Ho notato che quando Desmond e’ davanti al computer, non digita solo dei numeri perche’ le dita si muovono in verticale lungo la tastiera.

    PRIMA PUNTATA TERZA SERIE
    Il libro che ha scelto Juliet per il “Club del Libro” e’ CARRIE di Stephen King. Io l’ho letto, l’unica collegamento che mi viene in mente e’ che Carrie aveva dei poteri ESP (dava fuoco alle cose); probabilmente, Carrie in LOST viene rappresentata da Walt (che con il pensiero ha ridato vita al gabbiano, vi ricordate?)

    Per ora e’ tutto qui..
    Forse non e’ un granche’, ma ho voluto condividerlo con la community 🙂





    Fine della prima stagione – Esodo seconda parte

    23 05 2006
    Jack alla black rock - Esodo

    Ieri si è conclusa in Italia la prima stagione di questo telefilm record d’ascolti (4.007.000 spettatori con il 15,84% di share). Quest’episodio concludeva il precedente (esodo prima parte), lasciando però ancora molti punti in sospeso; com’è giusto che sia visto che ci aspetta una seconda stagione all’insegna del mistero e della stasi che precede l’azione, un pò come nei romanzi di Stephen King (a mio avviso un punto di riferimento per gli autori della prima serie).

    Titolo: Esodo (parte 2)Esodo - la zattera
    Scritto da: Damon Lindelof, Carlton Cuse
    Diretto da: Jack Bender
    Guest star: Fredric Lehne (Marshal), M.C. Gainey (bearded man), Mira Furlan (Danielle Rousseau) , Mary Ann Teheny (Gate Agent), Robert Frederick (Jeff), John Walcutt (Hawaiian Shirt), Greg Grunberg (Airplane Pilot), Ruz Rusden (Airport Cop), Terasa Livingstone (Lily), Glenn Cannon (old scooter man), Michelle Arthur (Michelle), Suzanne Turner (ticket agent no. 2), Mark Kalaugher (Security Agent), Wendy Braun (Ticket Agent), John Dixon (JD), Daniel Roebuck (Mr. Artz)

    C’è ancora qualcuno che non ha mai visto LOST e vuole sapere su cosa è incentrato questa magnifica serie TV americana. Eccovi accontetati:

    Lost è una parola carica di significato e di mistero. Esprime uno stato fisico, il disorientamento, ma anche uno stato psicologico, la sconfitta e la disperazione. I miti e le tradizioni che questa parola evoca ci hanno affascinato da sempre. Lost è una serie televisiva della ABC realizzata tra il 2004 e il 2006, racconta le vicende di un gruppo di persone naufragate su un’isola che non appare in alcuna cartina geografica. In gioco, però, non c’e solo la lotta per la sopravvivenza in un luogo esotico e selvaggio. Come hanno dichiarato i creatori della serie, J.J. Abrams e Damon Lindelof: “II telefilm parla di persone sperdute su un’isola sperduta“. Prodotto dalla divisione Touchstone della Disney, proprietaria dell’ABC, ogni episodio è il resoconto di una o piu giornate della vita di un gruppo di superstiti del volo Oceanic 815, un aereo, partito da Sydney e diretto a Los Angeles, che in seguito a un guasto devia dalla rotta prevista, perde quota e si schianta su un’isola misteriosa.

    Leggi il seguito di questo post »





    Inizia l’Esodo

    16 05 2006
    La tazza di Sawyer

    Titolo episodio: Esodo (parte 1)
    Scritto da: Damon Lindelof, Carlton Cuse
    Diretto da: Jack Bender
    Guest star: Mira Furlan (Danielle Rousseau), Fredric Lehne (Marshal) , Robert Frederick (Jeff), Kylie Dragna (Charlotte), Daniel Roebuck (Dr. Artz), Michelle Rodriguez (Ana-Lucia Cortez), Wendy Braun (Gina), Ruz Rusden (Airport Cop), Kevin E. West (Calderwood), Chard Hayward (Aussie official).

    Ieri sera sono andati in onda su Rai 2 gli episodi 22 (“In fuga”) e 23 (“Esodo” parte prima)della prima stagione. Sempre ottimi i dati Auditel, addirittura in salita alla decima settimana: 3.847.000 spettatori con il 14,27% di share.
    Interessante il dialogo fra Locke e Walt; il ragazzino riesce quasi a spaventare il nostro cacciatore intimandogli di non aprire la botola. Scopriamo che il vero nome di Sawyer è James Ford e che la Roccia Nera in realtà è un vascello quattrocentesco.
    Quando Walt sveglia Michael all’inizio del secondo episodio, l’ora sulla sveglia indica le 5.23; un altro riferimento ai numeri maledetti. Jack nel suo fb incontra Ana-Lucia (Michelle Rodriguez) e questa gli confessa di aver assegnato il posto 42 F nella sezione di coda.

    In Esodo parte 1 Danielle conferma di essere arrivata sull’isola con una nave 16 anni prima e aggiunge che con lei c’erano gli scienziati della sua equipe. Afferma che erano in 6, che lei era incinta di 7 mesi (aspettava Alex) e che avrebbe partorito poi da sola sull’isola. Continua, poi, dicendo ai nostri Losties che dopo una settimana dal parto vide una colonna di fumo nero 5 Km all’interno e che la notte stessa gli Others vennero a portarsi via la bambina. Presumibilmente l’equipe di scienziati è rimasta sull’isola con Danielle per due mesi prima della “malattia”.
    La Francese, alla vista della botola, afferma di non aver mai visto niente di simile. Uno degli scienziati doveva essere un certo “Montuan” e aveva perso un braccio nella spedizione alla roccia nera in cui si erano infettati.
    Veniamo a sapere che il mostro in realtà è un sistema difensivo preposto alla difesa dell’isola e che stranamente piove a dirotto quando è attivo.
    Lunedì prossimo 22 maggio alle ore 21.00 su RaiDue si concluderà l’esodo con gli ultimi due episodi della prima stagione.

    4 8 15 16 23 42